giovedì 31 maggio 2007

Brigate Affumicatrici!


Oggi, 31 maggio, sarebbe la "giornata mondiale contro il tabacco". Di codeste "giornate mondiali", contro o per qualsiasi cosa, è notoriamente pieno il calendario; altrettanto notorio è che non gliene frega niente a un cazzo di nessuno. Ma ho deciso di "festeggiarla" a modo mio, oggi. Intendiamoci: nessuno vuole negare che fumare faccia male. Ma ancora peggio, a mio modestissimo parere, fanno le guerre, i divieti, i proibizionismi, le crociate salutiste di questi perfetti anni di stronzio. Proprio di oggi è ad esempio la notizia che il "ministro della salute" italiano, Livia Turco (!), vuole proibire la vendita delle sigarette ai minori di 18 anni, con obbligo per i tabaccai di richiedere la carta d'identità al giovincello che si reca ad acquistarle. Questo perché, specifica l'ineffabile tiggiddùe (quando verrà finalmente istituita la giornata mondiale contro la tivvù itagliana?), "la percentuale dei giovanissimi che fumano è in costante aumento e sfiora oramai il 60%". E' mai venuto in mente ai politicanti crociati (che nascondono spesso dietro il fumo la loro totale incapacità) che rendendo il tabacco un prodotto illegale, rischiano di far salire quella percentuale al 100%? E' la solita storia del proibizionismo, di tutti i maledetti proibizionismi. E, allora, dalle righe di questo sperdutissimo e (volutamente) deserto blog, si becchino lorsignori questo "famoso" post, nel senso che ha girato un po' per vari posti; scritto da un fumatore che va in terrazza a fumare persino a casa propria. La "Versione 1.0" è del 6 settembre 2000; quella "4.0", la più recente, che qui viene presentata con qualche piccolo adattamento & aggiornamento, è del 16 novembre 2004. E' seguita dall'Inno delle Brigate Affumicatrici. Largo alle BAFF! Iscrivetevi numerosi!

BRIGATE AFFUMICATRICI
Versione 4.0.a

Cari amici fumatori,

E' giunta alfine l'ora della riscossa.

Stanchi ormai delle continue vessazioni cui siamo soggetti, è il momento di tornare ad affumicare le legioni dei non-fumatori rompicoglioni e, soprattutto, di stolidi ed ipocriti legislatori che, proni verso l'americanismo più becero, forcajolo e imbecille, stanno sempre più ghettizzandoci e riducendoci ad una sorta di cittadini di serie B.

Sarebbe finalmente l'ora di andare a vedere che cosa ci sia veramente dietro il business delle "crociate antifumo" oramai diffuse in tutto il mondo; senza contare che, alla fin fine, tutto si risolve in divieti sempre più ridicolmente draconiani (e sempre più aggirati), e soprattutto in aumenti incontrollati del prezzo delle sigarette sui quali -si badi bene- lo stato "antifumo" lucra non poco. Sospetto che, in fondo, a "lorsignori" questa cosa interessi ben più della salute dei cittadini.

Con questo post vengono quindi istituite anche in questo blog le BRIGATE AFFUMICATRICI (BAFF), il cui simbolo sarà costituito da una pipa curva e da un sigaro toscano stilizzati in modo da riprodurre una falce e un martello.

L'associazione alle BAFF è libera e gratuita; unica condizione necessaria è la comprovata dipendenza dalla nicotina in qualsiasi sua forma (sigarette, sigari, pipa, tabacco da fiuto o da masticazione).

Le BRIGATE AFFUMICATRICI, rigorosamente Fedeli alla Linea ed organizzate nella più gloriosa tradizione dello Stalinismo Antidemocratico (ricordando il più acerrimo nemico del fumo nella storia: Adolf Hitler, che non sopportava il fumo di una sigaretta neppure da lontano ma che altri ben fumi accese in tutta Europa), sono intese anche e soprattutto come faro e baluardo contro il colonialismo USA e dei suoi stolidi lacché.

Primo ed oramai atto simbolico delle BA sarà un pellegrinaggio laico alla Manufattura Tabacchi di Lucca e all'ex Manufattura di Firenze, sita nello storico palazzo di Sant'Orsola. In quest'epoca, tali luoghi assurgono ad un valore di autentica resistenza umana e politica.

Le BRIGATE AFFUMICATRICI saranno guidate da un Comitato Centrale (ЦККБ, Центральный Комитет Курённых Бригад / CKKB, Centralnyj Komitet Kurënnych Brigad) e da un Ufficio Politico (PBKB, Politbjuro Kurënnych Brigad), organismi dei quali potranno far parte esclusivamente quei Brigatisti per i quali sia comprovato un consumo di oltre due pacchetti al giorno di sigarette (per i sigari e verrà valutato ogni singolo caso, mentre per i fumatori di pipa dovrà essere certificata l'abitudine di tirar giù il fumo). Per far parte del Politbjuro è richiesto inoltre fumare da oltre vent'anni, in modo da formare una gerontocrazia nel più perfetto stile sovietico.

Non è ammessa ovviamente alcuna deviazione dal Centralismo Democratico. Chiunque dovesse smettere di fumare, per qualsiasi ragione, verrà immediatamente espulso dalle BRIGATE AFFUMICATRICI , e, nei casi più gravi, fucilato nella schiena previa asfissia a base di Stop senza filtro, Alfa, Esportazione e Merdasecca (quest'ultima marca non esiste, ma ne viene caldamente auspicata l'introduzione per le esecuzioni capitali).

L'attività delle BRIGATE AFFUMICATRICI consisterà principalmente in quanto segue:

a) Azioni terroristiche di disturbo ovunque sia proibito fumare, oppure dove esista il ragionevole pericolo o la certezza di un divieto presente e/o futuro (quindi: ogni sorta di ufficio pubblico, bar, ristoranti, cinema, sale da ballo, discoteche ecc.).

Sono naturalmente esclusi da tali azioni:
- Gli ospedali (a parte le apposite salette fumatori);
- Gli scompartimenti per non fumatori su treni, aerei e navi;
- Qualsiasi luogo dove ci sia fondato pericolo di incendio o esplosione.

b) Tali azioni consisteranno in spedizioni durante le quali le finestre e gli impianti di aerazione verranno chiusi, i non fumatori immobilizzati a forza, ed i fumatori invitati ad appestare il locale o i locali per una ventina di minuti circa. Durante tale periodo, i non fumatori verranno rieducati con slogan del tipo:

- "AVETE FINITO DI ROMPERE I COGLIONI, PEZZI DI MERDA! "
- "O BECCATEVELO IL FUMO PASSIVO ORA!"
- "QUESTO E' PE' GLI AMERIHANI D'I' CAZZO!!"
- "O VAI A PUPPALLO A SIRCHIA ORA!!"

c) Attività di controinformazione (mediante bollettini, comunicati, siti internet ecc.) volta a mostrare e dimostrare che alla salute fanno ben più male i gas di scarico delle automobili (per le quali lo "stato" concede spesso i cosiddetti "incentivi per l'acquisto"), l'inquinamento continuo dell'ambiente naturale, l'alimentazione spazzatura (vedi Mc Donald's & fasfutte vari) ecc., tutte cosette, beninteso, ben foraggiate dagli amerikani e dai loro servi.

Costituiranno titoli di merito per i membri delle BRIGATE AFFUMICATRICI azioni altamente simboliche, come ad esempio fumare un Antico Toscano intero nell' ufficio del ministro Turco (urlandole: "Tiè, vecchia merdajola! Ora fuma come un Turco!"), oppure ficcare una MS accesa nel culo a tutti i quanti rompicazzo antifumo, a prescindere ovviamente in modo totale dalle loro idee politiche.

Per far parte delle BRIGATE AFFUMICATRICI sarà necessario compilare il seguente modulo, da spedire come commento al seguente post:

NOME ...............................................................
COGNOME .......................................................
NICK .................................................................
EMAIL ..............................................................
CITTA' ..............................................................
SIGARETTA FUMATA .....................................
ALTRO (sigaro, pipa) ........................................
QUANTITA' GIORNALIERA .............................
ANNO INIZIO FUMO ........................................

AVANTI CON LE BRIGATE AFFUMICATRICI !!
Hacia el tabaco siempre!
Esta pipa, este cigarro, este cigarrillo defenderemos! Defenderemos! Defenderemos!

*

INNO DELLE BRIGATE AFFUMICATRICI
(sull'aria di "Bandiera Rossa")

O fumatori, alla riscossa,
Marlboro rossa,
Marlboro rossa,
o fumatori, alla riscossa
Marlboro rossa trionferà!

Marlboro rossa la trionferà,
Marlboro rossa la trionferà,
Marlboro rossa la trionferà,
evviva il tabagismo e la libertà!

E se la ETI non sarà tirchia
la guerra a Sirchia,
la guerra a Sirchia,
e se la ETI non sarà tirchia
la guerra a Sirchia vogliamo far!

La guerra a Sirchia noi vogliamo far,
la guerra a Sirchia noi vogliamo far,
la guerra a Sirchia noi vogliamo far,
evviva il tabagismo e la libertà!

E con la tosse e il catarrone,
rivoluzione,
rivoluzione,
e con la tosse e il catarrone
rivoluzione vogliamo far!

Rivoluzione noi vogliamo far,
rivoluzione noi vogliamo far,
rivoluzione noi vogliamo far,
evviva il tabagismo e la libertà!

E' guerra aperta ai salutisti
proibizionisti,
proibizionisti,
e guerra aperta ai salutisti
proibizionisti noi la farem!

Noi gli antifumo si affumicherà,
noi gli antifumo si affumicherà,
noi gli antifumo si affumicherà,
evviva il tabagismo e la libertà!

W STOP !
W ALFA !
W TUTTO IL FUM !




2 commenti:

franco senia ha detto...

>Sono naturalmente esclusi da tali >azioni:
>- Gli ospedali (a parte le apposite >salette fumatori);
>- Gli scompartimenti per non >fumatori su treni, aerei e navi;
>- Qualsiasi luogo dove ci sia >fondato pericolo di incendio o >esplosione.

manca qualche posto, o sbaglio? :-)

salud

Venturik ha detto...

Ne mancano, direi, diversi! Ma sono stati messi soltanto quelli fondamentali, per il resto penso che ognuno sappia dove fumare e dove non fumare :-)